QTprost - Docet Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

QTprost

Integratore alimentare a base di Serenoa, Quercetina, Tè verde e Licopene per un approccio naturale nell’IPB, nell’infiammazione prostatica e per il benessere della ghiandola prostatica. 
Serenoa: ha una azione anti-androgenica, anti-infiammatoria e anti-proliferativa. I principi attivi sono costituiti da Acidi grassi, Steroli ed Esteri. La riduzione del Testosterone intra-prostatico (azione anti-androgenica) rallenta l’instaurarsi dell’ Ipertrofia Prostatica, così come l’azione anti-proliferativa. Quercetina e Tè verde: ricchi di molecole polifenoliche, entrambi hanno azione anti-infiammatoria (inibizione della Lipo-ossigenasi e della Ciclo-ossigenasi) e anti-ossidante (neutralizzazione dei radicali liberi – ROS). I principi attivi essenziali sono Flavonoidi e Catechine (molecole polifenoliche). Licopene: i principi attivi sono dei Carotenoidi, per i quali è ben dimostrata l’azione anti-ossidante. 

Modalità d’uso : si consiglia l’assunzione di 1 capsula al giorno per periodi di tempo variabili.
Informazioni

La prostata può essere affetta da processi patologici, quali l’ Ipertrofia Prostatica Benigna (IPB), la Prostatite e il Carcinoma Prostatico. Con l’avanzare degli anni, la prostata può andare incontro ad un ingrossamento, di entità variabile (Ipertrofia Prostatica Benigna- IPB) , provocando una costrizione dell’uretra e delle alterazioni strutturali del basso tratto urinario (vescica da sforzo). Questo fatto provoca dei sintomi sia ostruttivi che irritativi . A volte sono presenti segni infiammatori (bruciore, dolore) e sgocciolamento post-minzionale. Questi disturbi hanno in genere una tendenza evolutiva. La Prostatite è invece una malattia infiammatoria della prostata e può essere provocata da batteri oppure può essere abatterica. L’infiammazione e l’IPB possono essere associate. L’infiammazione può favorire il progredire dell’IPB. La prostatite si presenta con sintomi urinari variabili, in parte simili a quelli dell’IPB, ma è caratterizzata soprattutto da dolore perineale e da bruciore. Anche lo stress ossidativo, che si verifica quando vi è un eccesso di produzione di radicali liberi dell’ossigeno (ROS) provoca un chiaro danno tissutale e vari studi dimostrano che nelle prostatiti vi è un aumento dello stress ossidativo. Il Carcinoma Prostatico (malattia tumorale) è invece una patologia ben più seria. Allo stato iniziale non presenta sintomi e scopo della diagnostica in campo urologico è di fare una diagnosi precoce e una diagnosi differenziale con l’IPB e con la Prostatite. A questo scopo sono utili il PSA, la visita urologica, le indagini ecografiche ecc…. Sicuramente anche lo stress ossidativo, così come l’infiammazione, può giocare un ruolo nella genesi del Carcinoma Prostatico. Del resto è dimostrato che il Tè verde in opportune quantità previene l’insorgenza del Tumore Prostatico. Esistono dei farmaci veri e propri per la cura dell’IPB e della prostatite. Tuttavia un tentativo di cura con i prodotti naturali provenienti dalle piante è auspicabile (data l’assenza di effetti avversi, non raramente presenti con l’uso di farmaci), soprattutto nei casi meno gravi. 

Composizione per dose (1 capsula)

Serenoa e.s. 45%: 280 mg; Serenoa frutti: 60 mg; Tè verde e.s. 50%: 120mg (di cui catechine totali: 60mg); Quercetina 85%: 100mg; Licopene da Lycopersicon esculentum: 5mg

Prezzo al pubblico: 20 Euro

 
Torna ai contenuti | Torna al menu